L’acqua ai tempi della sharing economy

swiim

swiim

Il mantra della sharing economy è quello di sfruttare le risorse inutilizzate, rimettendole a disposizione della comunità.

L’abbiamo già visto applicato a tantissimi settori, dal cibo ai trasporti, ma, finora, mai al bene più prezioso in assoluto: l’acqua.

Swiim è una società che permette di ottimizzare la gestione dell’acqua, generando il miglior raccolto, suggerendo il miglior metodo di irrigazione e deviando l’acqua non utilizzata verso chi ne ha bisogno in quel momento.

Fonte: Springwise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *